Medico cancella da Facebook i commenti sulla meningite: "La scienza non è democratica"

Meningite: su Facebook, il dottor Roberto Burioni sottolinea che la Scienza non è democratica, e quindi cancella i commenti.

Meningite

Meningite - La Scienza non è democratica, ed a sottolinearlo è stato, nei giorni scorsi, il medico milanese Roberto Burioni, virologo e docente dell'Università Vita-Salute del San Raffaele di Milano, che attraverso un post pubblicato su Facebook, ha voluto spiegare qual è una delle più assurde e fastidiose bugie riguardanti la diffusione dei casi di meningite.

Una delle bugie che più mi infastidiscono è quella secondo la quale gli attuali casi di meningite sarebbero dovuti all'afflusso di migranti dal continente africano. Bene, tanto per cambiare è una menzogna senza senso. […]

scrive il medico su Facebook

Invece di prendercela con chi non ha colpe, ricordiamo che contro questo meningococco abbiamo a disposizione un vaccino efficace e che se tutti i genitori vaccinassero i loro figli la malattia scomparirebbe nei bambini e negli adulti, come è già accaduto in numerosi paesi.

E a coloro che si domandano la ragione per la quale il medico (grande sostenitore dell'importanza dei vaccini), abbia deciso di cancellare alcuni commenti, l’esperto risponde semplicemente che la sua pagina non è un luogo in cui la gente che non sa nulla può avere un "civile dibattito", e discutere alla pari insieme a lui, ma si tratta piuttosto di una pagina dove l’esperto cerca di spiegare in modo comprensibile come stanno effettivamente le cose.

Il rendere accessibili i concetti richiede semplificazione: ma tutto quello che scrivo è corretto e, inserendo io immancabilmente le fonti, chi vuole può controllare di persona la veridicità di quanto riportato. Però non può mettersi a discutere con me. Spero di avere chiarito la questione: qui ha diritto di parola solo chi ha studiato, e non il cittadino comune. La scienza non è democratica.

via | Huffingtonpost.it

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail