Sindrome di Churg-Strauss: cause, sintomi e terapie

La sindrome di Churg-Strauss è un'infiammazione dei piccoli vasi sanguigni ed è considerata una rara malattia sistemica.

La sindrome di Churg-Strauss si presenta innanzitutto con i sintomi dell'asma

La sindrome di Churg-Strauss è una malattia sistemica che colpisce innanzitutto i vasi sanguigni. Si tratta infatti di una vasculite che interessa soprattutto i piccoli vasi e prende il suo nome dai due medici che ne descrissero per primi i sintomi nel 1951. La sindrome di Churg-Strauss è anche conosciuta con il nome di granulomatosi allergica e angioite allergica ed è una malattia sistemica in quanto l'infiammazione che colpisce i vasi sanguigni può limitare l'afflusso di sangue agli organi vitali, provocando danni e patologie in tutto l'organismo.

I sintomi della sindrome di Churg-Strauss sono infatti molto variabili, visto che l'infiammazione ai vasi sanguigni può comportare danni a organi diversi da paziente a paziente. Il sintomo più comune della sindrome di Churg-Strauss è sicuramente l'asma, che si presenta nella prima fase della malattia. La sindrome di Churg Strauss infatti si manifesta in tre fasi diverse, anche se non tutti i pazienti presentano una regolarità sintomatica.

La prima fase della sindrome di Churg-Strauss è chiamata fase allergica, perché è caratterizzata da sintomi di tipo allergico come appunto l'asma, che si manifesta anche una decina d'anni prima di ogni altro sintomo. Spesso l'asma peggiora con gli anni e con il progressivo aumento dei sintomi. Può comparire anche raffreddore da fieno o rinite allergica, infiammazioni alle mucose nasali e riniti, in alcuni casi anche polipi nasali con dolore facciale.

La seconda fase della sindrome di Churg-Strauss, chiamata eosinofila, è caratterizzata da ipereosinofilia, ovvero da un alto numero di globuli bianchi nei tessuti. I sintomi della seconda fase possono essere molto vari e comprendono solitamente febbre, sudorazione e dolori. La fase vasculitica è l'ultima della sindrome di Churg-Strauss e il sintomo principale è l'aggravarsi della vasculite, che riduce il flusso di sangue agli organi vitali e ai tessuti di tutto il corpo, con sintomi che coinvolgono la pelle, il cuore, i muscoli, i reni, le ossa e il sistema nervoso periferico.

Non sono note le cause della risposta immunitaria che scatena la sindrome di Churg-Strauss e allo stesso modo non esistono al momento delle terapie specifiche, se non trattamenti che tengono sotto controllo i vari sintomi.

 

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail