Battito cardiaco irregolare: rischi maggiori per chi beve moderatamente

Bere alcol moderatamente può far aumentare il rischio di avere il battito cardiaco irregolare. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Alcol

Bere alcol moderatamente può avere effetti negativi per la nostra salute? Secondo uno studio, la risposta potrebbe essere si. Bere alcol moderatamente può infatti aumentare il rischio di fibrillazione atriale, una forma di aritmia che può portare a ictus, insufficienza cardiaca e altre complicazioni. Per giungere a tale conclusione, gli esperti hanno esaminato i dati relativi a circa 900.000 persone, le quali sono state seguite per un periodo di 12 anni. Lo studio, pubblicato sul Journal of American College of Cardiology, ha fatto emergere che bere moderatamente può effettivamente aumentare il rischio di battito cardiaco irregolare. Per ogni bevanda alcolica consumata ogni giorno, il rischio aumenterebbe dell'8%, e colpirebbe uomini e donne allo stesso modo.

I risultati sono significativi, dal momento che ci sono persone che consumano 1 o 2 bicchieri di alcol al giorno, e potrebbero non rendersi conto che stanno correndo il rischio di avere il battito cardiaco irregolare.

Alla luce di quanto emerso, le persone con un battito cardiaco irregolare dovrebbero probabilmente bere non più di una bevanda alcolica al giorno, seguita da 2 giorni senza bere alcolici. Detto ciò, saranno certamente necessarie ulteriori ricerche per determinare quale sia l’esatta causa alla base dell'associazione.

via | MedicalNewsToday

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail