I farmaci per l’artrite potenziano l’effetto degli antidepressivi

Un nuovo studio afferma che i farmaci contro l'artrosi che contegono celecoxib amplificano gli effetti degli antidepressivi.

Un farmaco contro l'artrite amplifica e velocizza l'effetto degli antidepressivi

Al Quinto Congresso Internazionale di Psichiatria e Neuroscienze di Atene uno scienziato della Loyola University di Chicago ha presentato i risultati di una ricerca che ha condotto su un gruppo d pazienti con disturbo bipolare che non trovava beneficio nei farmaci antidepressivi. I partecipanti, con età compresa tra in 18 e i 65 anni, sono stati osservati nella loro fase depressiva e divisi in due gruppi: uno riceveva il farmaco celecoxib, mentre l'altro riceveva un placebo.

Il 78% dei pazienti ai quali veniva somministrato il farmaco contro l'artite beneficiava di una riduzione dei sintomi della depressione di almeno il 50% e il 63% di essi riportava una guarigione completa. nel gruppo che aveva ottenuto il palcebo, solo il 45% vedeva dimezzati i sintomi della depressione e il 10% dichiarava di esserne guarito.

Gli antidepressivi solitamente agiscono non prima di 4 o 6 settimane, mentre nel gruppo che assumeva il farmaco contro l'artrite l'effetto si faceva sentire già nella prima settimana. Il meccanismo d'azione che permette ai farmaci per l'artrite di potenziare l'effetto degli antidepressivi consiste nella capacità dei primi di contrastare l'infiammazione alla quale viene sottoposto l'organismo di persone con depressione.

 

Via | sciencedaily.com

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail