La dialisi non servirà più: in via di sviluppo un rene bioartificiale

I risultati del lavoro di un team di scienziati olandesi è stato presentato al ASN Kidney Week 2016 di Chicago.

In via di sviluppo un rene bioartificiale capace di sostituire dialisi e trapianto

Un rene bioartificiale potrebbe rimpiazzare la dialisi e il trapianto di rene in tutti i casi di insufficienza renale in un prossimo futuro. Per far sì che questa prospettiva diventi reale, è necessaria la progettazione di un organo artificiale costituito da una membrana artificiale ricoperta da uno strato di cellule renali biologiche. Questo rene bioartificiale dovrebbe essere capace di filtrare le sostanze di scarto dell'organismo come un rene naturale.

Due scienziati delle università di Utrecht e Twente in Olanda hanno presentato a Chicago lo stato dell'avanzamento dei loro lavori rispetto la progettazione di un rene bioartificiale. Gli scienziati hanno dimostrato di poter riprodurre una membrana artificiale funzionante grazie all'applicazione di cellule epiteliali renali ciPTECs di una zona particolare dei reni.

Gli scienziati hanno così dimostrato la possibilità di riprodurre le funzioni di un organo naturale grazie alle nuove tecnologie. Non si tratterà soltanto di reni, ma anche di pancreas, fegato e altri organi. In futuro potremmo disporre di organi bioartificiali per sostituire quelli colpiti da malattie o tumori.

 

Via | sciencedaily.com

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail