I sintomi della tricomoniasi e le cause da non sottovalutare

La Tricomoniasi è una malattia che interessa la vagina e le vie urinarie, e che è provocata da un protozoo, il Trichomonas vaginalis. Ecco quali sono i sintomi e le cause da non sottovalutare.

Tricomoniasi

La Tricomoniasi è una malattia causata da un protozoo, il Trichomonas vaginalis, una malattia che interessa la vagina e le vie urinarie, e che può essere trasmessa attraverso rapporti sessuali o scambio di oggetti per uso sessuale. In rari casi, la malattia può essere trasmessa dalla madre al neonato, durante il parto. Questa condizione si manifesta con sintomi differenti a seconda che il paziente sia uomo o donna:

  • Uomo: i sintomi sono spesso assenti, e solo in alcuni casi si manifesteranno bruciore durante la minzione o lievi perdite uretrali.
  • Donna: la malattia si manifesterà con prurito o bruciore, e maleodoranti perdite vaginali giallastre e schiumose. Solo in pochi casi può essere asintomatica.

Questa condizione può aumentare il rischio di acquisire il virus dell’HIV durante rapporti sessuali non protetti con un partner sieropositivo. In presenza dei sintomi della malattia, il paziente dovrà sottoporsi a una visita, dopo la quale il medico potrà consigliare la somministrazione di antibiotici. I partner avuti durante durante il mese precedente l’insorgenza dei sintomi dovrebbero essere avvisati, in modo che possano sottoporsi a un controllo medico e cominciare l'eventuale trattamento. Finché la cura non sarà terminata, bisognerà astenersi dai rapporti sessuali.

via | Perlasalutesessuale.it

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail