Angiografia, 5 cose da sapere

Ecco quali sono le cose da sapere prima di sottoporsi a un’angiografia.

Angiografia

L'angiografia è un esame che permette di esaminare i vasi sanguigni mediante l'iniezione di un mezzo di contrasto. Questo esame viene eseguito nel caso in cui il medico decida di valutare lo stato di salute dei vasi sanguigni, e ciò avviene in caso di sospetta trombosi, ischemie, stenosi, e durante la somministrazione di terapie antitumorali.

Ecco quali sono le cose che dovreste sapere prima di sottoporvi a questo tipo di esame:

  • Digiuno: a partire dalle 8 ore prima dell’esame, il paziente dovrà digiunare, ma potrà bere acqua. Se prendete delle medicine, chiedete al medico se è il caso di sospenderne l’assunzione prima dell’esame.
  • Prima di sottoporvi all’angiografia, dovrete togliere gioielli e altri oggetti metallici, e svuotare la vescica.
  • L’esame potrebbe durare dai 30 minuti alle due ore, ed è generalmente indolore. Il paziente potrebbe provare solo un leggero fastidio per l'iniezione dell'anestetico e l’inserimento del catetere
  • Il procedimento sarà eseguito in anestesia locale, e ciò significa che il paziente sarà consapevole di ciò che sta accadendo
  • Dopo l’esame, sarà necessario organizzarsi per il ritorno a casa, poiché la guida è sconsigliata dopo tale procedura

via | TheHealthSite, Airc.it

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail