Salute: quando il lavoro può portare alla morte

Il lavoro può arrivare a uccidere? Ecco cosa ne pensano gli esperti.

Lavoro stress

Lo stress da lavoro può accorciare la vita, in particolar modo quando non si ha il controllo sulle manzioni che bisogna svolgere. A confermarlo ci pensa una nuova ricerca dell’Indiana University Kelley School of Business, secondo cui lavorare in posti di lavoro ad alto livello di stress e basso potere decisionale, potrebbe davvero accorciare la vita. Per giungere a tale conclusione gli esperti hanno seguito un campione di 2.363 residenti del Wisconsin per un periodo di sette anni, ed hanno scoperto che per le persone che lavorano in posti di lavoro a basso controllo e con richieste elevate di lavoro, si sarebbe registrato un aumento del 15,4% del rischio di morte prematura, rispetto a quello corso da coloro che non dovevano affrontare tali condizioni lavorative.

Questi risultati suggeriscono che, se abbinati a una scarsa libertà nel processo decisionale, i lavori stressanti hanno conseguenze negative per la salute dei dipendenti, mentre i lavori stressanti possono essere sorprendentemente benefici per la salute dei dipendenti, se vanno di pari passo con una buona libertà decisionale.

Condizioni di lavoro stressanti e con basso livello di potere decisionale possono inoltre essere collegate a un maggior rischio di obesità (poiché il soggetto tenderebbe a sfogare lo stress mangiando di più), vizio del fumo, insonnia, cancro, malattie del sistema circolatorio e malattie respiratorie.

via | ScienceDaily

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail