Guardare troppa tv aumenta il rischio di isolamento sociale negli adolescenti

Trascorrere troppo tempo di fronte alla televisione porta gli adolescenti all’isolamento sociale. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Guardare troppa tv

Trascorrere troppo tempo di fronte alla televisione da bambini, è collegato a un maggior rischio di isolamento sociale nell'età dell'adolescenza. A suggerirlo è uno studio della University of Montreal, secondo cui i bambini che guardano troppa televisione corrono anche un maggior rischio di vittimizzazione e potrebbero adottare comportamenti violenti e antisociali nei confronti dei coetanei.

La prima infanzia rappresenta infatti un momento particolarmente critico per lo sviluppo delle aree del cervello coinvolte nell’autoregolazione e nell’intelligenza emotiva, e guardare troppa televisione potrebbe influenzare negativamente sulle interazioni sociali di bambini e adolescenti.

Per giungere a tale conclusione, gli esperti hanno esaminato la quantità di tempo trascorsa di fronte alla televisione da parte di un campione di 991 bambine e 1.006 bambini all’età di due anni e mezzo, ed hanno poi esaminato il comportamento di tali partecipanti all’età di 13 anni.

Dallo studio dei dati sarebbe emerso che i bambini che hanno guardato molta televisione sono stati più propensi a preferire la solitudine, hanno sperimentato tendenza alla vittimizzazione, e adottato comportamenti aggressivi e antisociali verso i loro coetanei alla fine del primo anno delle scuola medie. Come se non bastasse, gli esperti hanno osservato che l'eccessiva tendenza a guardare la televisione all'età di 13 anni avrebbe peggiorato ulteriormente la situazione, accentuando i problemi come le difficoltà relazionali, l'isolamento sociale, l'aggressività e il comportamento antisociale.

via | ScienceDaily

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail