Il veleno di una lumaca può curare il diabete

Un mollusco produce un'insulina a effetto rapido per stordire le sue prede

Una lumaca di mare del genere conus produce un veleno a base di insulina che agisce più rapidamente dell'insulina sintetica utilizzata contro il diabete

I ricercatori dell'Università dello Utah hanno scoperto che una molecola di insulina prodotta da una lumaca predatrice potrebbe essere utilizzata per la creazione di una migliore terapia contro il diabete. I conus sono dei molluschi gasteropodi predatori e vivono in tutti i mari tropicali e temperati.

Queste lumache di mare producono un veleno caratteristico capace di agire molto velocemente per stordire le loro prede. Si tratta di una particolare molecola di insulina che agisce molto velocemente e che può ispirare la creazione di un'insulina a effetto rapido per il diabete.

L'insulina che normalmente viene utilizzata agisce non prima di 15 minuti, mentre quella prodotta dalla lumaca conus sortisce i suoi effetti in meno di 5 minuti. Lo studio pubblicato sulla rivista Nature Structural & Molecular Biology spiega come il veleno della lumaca conus possa agire così velocemente grazie alla sua struttura chimica particolare.

I ricercatori suggeriscono uno studio approfondito delle modalità d'azione di questa insulina a effetto rapido per la realizzazione di un'insulina sintetica da poter utilizzare nel trattamento del diabete mellito.

 

Via | nutritionreview.org

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail