Nobel per la medicina 2016: vince Yoshinori Ohsumi per le sue scoperte sull'autofagia

È stato assegnato al giapponese Yoshinori Ohsumi il primo Nobel per la medicina 2016.

Il giapponese Yoshinori Ohsumi ha vinto il suo primo premio Nobel per la medicina per le sue scoperte sul fenomeno dell'autofagia, uno dei meccanismi fondamentali della biologia, che permette alle cellule di "mangiare se stesse" per riciclarsi e rinnovarsi continuamente. Il ricercatore ha osservato il


meccanismo nel lievito del pane. Ha così commentato:

"Sono molto sorpreso e onorato. Il corpo umano vive attraverso questo processo di autodecomposizione, che è una forma di cannibalismo. Cerca di mantenere un equilibrio delicato fra costruzione e distruzione. E questo è quello che in fondo caratterizza la vita”.

Perché la scoperta è così importante? Un malfunzionamento dell'autofagia può causare malattie come il cancro, il diabete o la degenerazione dei neuroni che avviene nel Parkinson. Il Comitato del Nobel ha infatti spiegato così la motivazione per l’assegnazione del premio:

"Le sue scoperte aprono il percorso alla comprensione di molti processi fisiologici fondamentali, come l'adattamento dell'organismo in caso di fame e la risposta alle infezioni".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail