Emorragia sottocongiuntivale, sintomi, cause e trattamento

Ecco cosa è l’emorragia sottocongiuntivale, quali sono i sintomi e quali i trattamenti più indicati.

Emorragia sottocongiuntivale

L’emorragia sottocongiuntivale è una condizione che si verifica quando un piccolo vaso sanguigno si rompe appena sotto la superficie chiara dell'occhio (congiuntiva). Il soggetto può non rendersi conto di avere un’emorragia sottocongiuntivale finchè non si guarda allo specchio, e vede la parte bianca dell'occhio macchiata di colore rosso. Questo problema di solito è innocuo, e scompare entro una o due settimane.

Ecco quali sono i sintomi, le cause ed i possibili trattamenti:

  • Sintomi: il segno più evidente dell'emorragia sottocongiuntivale è una macchia rosso brillante sulla sclera dell’occhio, ed al massimo una sensazione di “graffio” nella parte, ma nessuna sensazione di dolore.
  • Cause: spesso non vi è una causa evidente, ma questo problema può essere talvolta provocato da un forte starnuto, tosse violenta, sollevamento di carichi pesanti, vomito, sfregamento dell’occhio, grave infezione oculare e trauma causato da un oggetto che ferisce l'occhio.
  • Trattamenti: il medico specialista potrebbe consigliarvi l'applicazione di colliri per lenire qualsiasi sensazione di fastidio all’occhio, ma in generale il sangue si assorbirà spontaneamente in circa una o due settimane, senza bisogno di alcun trattamento medico.

via | MayoClinic.org

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail