Prosopagnosia, come si manifesta l’incapacità di riconoscere i volti delle persone

Ecco cosa è la prosopagnosia e come imparare a convivere con questa condizione.

La prosopagnosia è una condizione nota anche come "cecità facciale", e – come avrete intuito – consiste nell'incapacità di riconoscere i volti delle persone. Questo disturbo può avere un forte impatto sulla vita di tutti i giorni. Molte le persone con prosopagnosia non sono infatti in grado di riconoscere i volti dei membri della propria famiglia, del partner o dei propri amici.

Per far fronte a tale problema, essi utilizzano delle strategie alternative per riconoscere le persone, come ad esempio ricordare il modo di camminare, il taglio di capelli, la voce o lo stile di abbigliamento.

Purtroppo però questi tipi di strategie non sempre funzionano, in particolare quando una persona con prosopagnosia incontra qualcuno fuori dal normale contesto, in un luogo o in una fase della giornata in cui non è abituato a vedere quella persona, o quando la persona in questione apporta dei cambiamenti al proprio aspetto o al proprio abbigliamento.

Sfogliate la nostra galleria di immagini per saperne di più.

via | Nhs.uk

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail