Mal di testa, fra le cause vi sono anche problemi alla tiroide?

Chi soffre di emicrania, cefalea a grappolo, mal di testa o altri tipi di cefalee potrebbe correre un maggiore rischio di sviluppare l’ipotiroidismo. Ecco cosa emerge da una nuova ricerca.

Mal di testa tiroide

Chi soffre di emicrania, cefalea a grappolo, mal di testa o altri tipi di cefalee potrebbe correre un maggiore rischio di sviluppare l’ipotiroidismo. A suggerirlo è un nuovo studio condotto dai membri della University of Cincinnati College of Medicine, i quali hanno esaminato i dati di un campione di 8.412 persone iscritte al Programma di Monitoraggio Fernald Medical (FMMP), un progetto nato al fine di monitorare la salute delle persone che vivono nei pressi di un ex impianto di trasformazione dell'uranio in Crosby Township, per un periodo di 20 anni.

Esaminando i dati raccolti, gli esperti avrebbero constatato che coloro che soffrono di cefalee ed emicrania corrono un rischio significativamente maggiore di sviluppare il disturbo della tiroide, e ciò potrebbe far pensare che le persone con emicrania sono dunque particolarmente sensibili a questo disturbo.

Secondo gli esperti, diversi meccanismi potrebbero spiegare l'associazione esistente tra cefalee e ipotiroidismo. Le cefalee attivano ad esempio il sistema immunitario, che potrebbe a sua volta predisporre a un futuro sviluppo dell’ipotiroidismo. Inoltre, anche lo stress provocato dalle cefalee potrebbe aumentare tale rischio, e lo stesso vale per altri fattori ambientali o genetici.

Indipendentemente da ciò,

spiegano giustamente gli autori dello studio

i medici dovrebbero essere più attenti nelle fasi di test per l'ipotiroidismo, per quanto riguarda le persone con disturbi come il mal di testa.

via | ScienceDaily

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail