Fare sport riduce il rischio di ansia e depressione nei pazienti con BPCO

Svolgere attività fisica riduce il rischio di ansia e depressione per i pazienti con broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO). Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Sport  BPCO

Fare sport riduce il rischio di soffrire di ansia e depressione per i pazienti con broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO). A suggerirlo è un nuovo studio ad opera della European Lung Foundation, secondo cui una scarsa attività fisica (PA) rappresenta un fattore critico che può influenzare lo sviluppo di disturbi associati alla BPCO, come ad esempio la depressione e l'ansia. Per analizzare la questione, gli esperti hanno valutato l'associazione tra bassa attività fisica e l’incidenza di 7 categorie di comorbidità nella BPCO. Lo studio ha incluso 409 pazienti dei Paesi Bassi e della Svizzera, i quali sono stati seguiti per un periodo di 5 anni.

Grazie al loro studio, gli esperti hanno constatato che maggiori livelli di attività fisica al basale sarebbero stati associati a una riduzione del rischio di soffrire di ansia pari all’11% nei 5 anni successivi, e a un rischio minore del 15% di soffrire di depressione.

I ricercatori non hanno tuttavia osservato associazioni statisticamente significative fra i livelli di attività fisica e altre categorie di comorbidità con la broncopneumopatia cronica ostruttiva.

via | ScienceDaily

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail