Setto nasale deviato: sintomi e cure

Quali sono i sintomi del setto nasale deviato? E cosa fare nel caso fosse diagnosticato?

Setto nasale deviato

Cosa si intende per setto nasale deviato? Il setto nasale è una lamina osteo cartilaginea, molto sottile, che separa le due cavità nasali. Solitamente questa parte è allineata verticalmente, mentre in alcune persone risulta leggermente o meno leggermente deviato o verso destra o verso sinistra: la deviazione del setto nasale comporta un anomalo passaggio d'aria nella narice compromessa. Se l'attività respiratoria nella narice interessata è pesantemente compromessa di parla di ostruzione nasale o congestione nasale di tipo patologico.

Ci sono pazienti che nascono con il setto nasale deviato o che, a causa di traumi a carico del naso, subiscono questo danno che è irreversibile: il setto nasale, infatti, non torna a posto da solo. Invecchiando i soggetti potrebbero notare una sintomatologia più presente e più grave.

Nella maggior parte dei casi il setto nasale deviato non dà luogo a sintomi o a disturbi, mentre in altre occasioni possiamo notare epistassi frequente, disturbi del sonno, disturbi della respirazione. Il setto nasale deviato si presenta anche con l'ostruzione di una o di entrambe le narici e anche con dolore al volto, quando viene provocato da trauma.

Cosa fare in caso di setto nasale deviato? Per correggere questo disturbo l'unica terapia è quella chirurgica: il paziente deve subire un intervento di settoplastica, in attesa del quale possono essere prescritti decongestionanti, spray cortisonici o antistaminici per alleviare i sintomi.

Se sospettate di avere il setto nasale deviato, chiedete consiglio al vostro medico curante.

  • shares
  • Mail