Ipercolesterolemia: sintomi, cause e cure

Che cosa si intende per ipercolesterolemia? Quali sono cause, sintomi e cure?

ipercolesterolemia

Che cosa si intende con il termine "ipercolesterolemia"? Altro non è che la condizione in cui il colesterolo totale, ovvero la somma tra LDL, altrimenti definito come il colesterolo cattivo, e HDL, definito anche colesterolo buono, è più alto dei valori considerati nella norma. I valori considerati normali sono i seguenti:


    Colesterolo totale:fino a 200 mg/dl
    Colesterolo LDL: fino a 100 mg/dl
    Colesterolo HDL: non inferiore a 50 mg/dl

Se il colesterolo è troppo alto, non è detto che la persona possa notare dei sintomi particolari: il più delle volte i pazienti non sanno di soffrirne e lo scoprono per caso. L'ipercolesterolemia può essere però facilmente diagnosticata con un esame del sangue e deve essere tenuta sotto stretto controllo. I fattori di rischio che contribuiscono alla sua insorgenza sono la dieta errata, il sovrappeso, l'obesità, la mancanza di attività fisica, la presenza di malattie metaboliche come il diabete, il fumo. Inoltre il colesterolo LDL aumenta con l'aumentare dell'età, soprattutto tra le donne, oltre a essere presente negli individui geneticamente predisposti.

Come si cura l'ipercolesterolemia? Prima avviene la diagnosi, meglio è, perché si può intervenire affinché la situazione non peggiori. Esistono diverse tipologie di farmaci utilizzati: le statine, i sequestranti della bile acida, la niacina o acido nicotinico, i fibrati. Tutti i farmaci devono essere prescritti sotto stretto controllo medico.

Molto importante la prevenzione: alimentazione sana, riduzione dei grassi saturi, riduzione degli alcolici, controllo del peso corporeo, attività fisica regolare, no al fumo, ecco i comportamenti da mettere in atto.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail