Le 10 malattie a trasmissione sessuale più diffuse

Le malattie a trasmissione sessuale sono provocate da virus, batteri, protozoi e parassiti.

Le malattie a trasmissione sessuale sono patologie che si trasmettono attraverso ogni tipo di rapporto sessuale e il contatto con i genitali con ogni parte del corpo. La trasmissione della malattia avviene ogni qualvolta l'organismo che infetta una persona riesce a colonizzare un altro organismo, contagiando un altra persona.

Le malattie a trasmissione sessuale sono molto diffuse, basti pensare che ogni anno nel mondo oltre 340 milioni di persone vengono colpite da una di queste malattie. La cifra è enorme, soprattutto considerando che non include la malattia a trasmissione sessuale più discussa e famosa: l'AIDS.

 

Queste sono le 10 malattie a trasmissione sessuale più diffuse:


  1. HPV o Papilloma virus umano: è la malattia più diffusa e di facile trattamento.

  2. Tricomoniasi vaginale: è l'infezione vaginale più diffusa al mondo.

  3. Sifilide: si presenta con piccole ulcere e macchie di vario tipo e può avere conseguenze gravi se non trattata.

  4. Clamidia: è la più diffusa tra i giovani e il trattamento va fatto in coppia.

  5. Pediculosi o Piattole: si tratta di un parassita che vive tra i peli pubici e causa prurito.

  6. Gonorrea: si tratta di un’infezione batterica che spesso compare senza sintomi, ma può provocare bruciore e perdite genitali. La diagnosi e la cura sono semplici e non porta quasi mai a complicanze.

  7. Candidosi: è un'infezione tra le più diffuse, ma quasi mai viene trasmessa per via sessuale.

  8. Herpes: il virus una volta contratto rimane nell'organismo per tutta la vita.

  9. Epatite: è una infiammazione acuta o cronica del fegato provocata da virus di vari tipi. I sintomi possono essere un colorito giallastro della pelle, feci chiare, nausea, vomito e febbre.

  10. AIDS: il virus dell'HIV si trasmette attraverso tutti i fluidi corporei.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail