Fare volontariato migliora la vita degli anziani

Il volontariato può davvero migliorare la vita degli anziani. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Volontariato

Lavorare o fare volontariato può migliorare la salute degli anziani. A confermarlo ci pensa un nuovo studio condotto dai ricercatori della Georgia State University e della Florida State University, secondo cui il lavoro o il volontariato sono dunque in grado di ridurre le probabilità che delle malattie croniche portino a problemi di disabilità fisica. Per giungere a tale conclusione, gli esperti hanno esaminato i dati di un campione di 13.268 persone di età superiore a 50 anni e inferiore ai 62 anni, le quali sono state intervistate ogni due anni.

Ebbene, analizzando i dati raccolti, gli esperti hanno constatato che le persone che lavoravano a tempo pieno o part time, e quelle che svolgevano meno di 100 ore di servizio di volontariato ogni anno, avrebbero sperimentato una riduzione della misura in cui le patologie croniche sono associate a conseguenti limitazioni funzionali, come ad esempio l'incapacità di camminare o di salire una rampa di scale.

Inoltre, rispetto a coloro che non lavoravano e non svolgevano nessuna attività di volontariato, gli adulti più attivi avrebbero presentato anche una minore incidenza di sviluppare delle malattie croniche.

via | ScienceDaily

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail