Donne, ecco cosa è meglio mangiare durante il periodo mestruale

Il periodo mestruale non è mai semplice, ma gli esperti ci piegano adesso cosa è meglio mangiare per ottenere il massimo dal nostro corpo.

Per alcune donne, il periodo delle mestruazioni può essere un vero e proprio incubo. Crampi, sonnolenza, stanchezza eccessiva, irritabilità, gonfiore, fame esagerata e crampi sono solo alcuni dei problemi che sperimentano le donne durante la fase premestruale e durante i giorni delle mestruazioni. Gli esperti della University of Copenhagen hanno però condotto uno studio che potrebbe migliorare la vota di noi donne. Come riporta il Daily Mail, che ha intervistato la dottoressa e dietologa Limor Baum, vi sono infatti degli alimenti che andrebbero assunti in determinati periodi del mese, in modo da riuscire a ottenere il massimo dal proprio corpo.

Scopriamo dunque insieme quali sono i consigli degli esperti, in base alle diverse fasi del ciclo:

  • Fase 1 (Mestruazioni): nei giorni che precedono l'inizio delle mestruazioni, ci si sente tese, irritabili e gonfie, si avverte dolore pelvico e mal di seno. Con l'arrivo delle mestruaizoni, bisognerebbe assumere alimenti nutrienti per rifornire il corpo. Fondamentalmente, è necessario assumere alimenti contenenti buone quantità di ferro, vitamina C, Calcio e vitamina B. Per quanto riguarda l'esercizio fisico, si dovrebbe dare al corpo un momento di pausa, e preferire attività come una leggera passeggiata o lo yoga.
  • Fase 2 (follicolare; giorni 5-13): in questa fase noi donne tendiamo a sentirci energiche e ad avere un umore decisamente positivo. Per circa 10 giorni ci sentiamo particolarmente attraenti e forti, e proviamo l'impulso di svolgere più attività fisica. In questa fase, assumete più alimenti ricchi di Vitamina B12. Per quanto riguarda l'esercizio fisico, approfittate della vostra energia per fare sport come interval training o kick-boxing.
  • OVULAZIONE (giorno 14): L'ovulazione avviene a metà del ciclo (14 giorni prima dell'inizio del periodo), e in questa fase le donne si sentono più attive. I livelli di energia sono ancora più forti che nella seconda fase, quindi mangiare bene sarà fondamentale. Assumete alimenti ricchi di zinco, come fichi e cereali integrali, e approfittatene per fare attività fisica.
  • Fase 3 (luteale; giorni 15-28): nei primi due giorni di questa fase vi sentirete bene, ma successivamente si presenteranno i sintomi della sindrome pre-mestruale, come crampi, mal di testa, dolore, letargia, rabbia, tensione mammaria, gambe deboli, fame intensa. In questa fase avrete bisogno di carboidrati ed avrete voglia di cibo dolce (cercate di evitare di assumere soda, torta e caramelle, e preferite piuttosto frutta, cioccolato fondente, frullato o burro di arachidi naturale con un filo di miele). Assumete inoltre cibi contenenti buone quantità di magnesio e omega 3. In questa fase è importante rimanere attivi, poichè fare anche della leggerà attività fisica aiuterà a ridurre il dolore.

via | DailyMail

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail