Pitiriasi rosea di Gibert: cause e sintomi

La pitiriasi rosea di Gibert è una malattia della pelle a remissione spontanea.

Pitiriasi rosea di Gibert cause e sintomi

La pitiriasi rosea di Gibert è una dermatite molto comune, una forma benigna di infiammazione della pelle dalle cause sconosciute e dal decorso lento ma solitamente dalla remissione spontanea. Nella pitiriasi compaiono delle macchie rosa a medaglione, con forma ovale e di dimensioni contenute sul busto, gambe e braccia, cuoio capelluto e genitali.

I sintomi della pitiriasi sono esclusivamente di tipo dermatologico: compare inizialmente una macchia "madre" rosea con eritema e desquamazione della pelle, di forma ovale e con bordi netti. Dalla macchia madre si diffondono altre macchie in maniera apparentemente casuale in altre parti del corpo.

 

I sintomi caratteristici della pitiriasi rosea di Gibert prevedono che le macchie subiscano un processo di maturazione, con un ispessimento che compare dopo un paio di settimane dalla manifestazione delle macchie e una successiva secchezza che precede la scomparsa. Dopo la regressione del colore rosaceo della macchia, la pelle interessata rimane comunque disidratata e poco elastica.

Le cause della pitiriasi rosea di Gibert sono tuttora sconosciute e incerte: si ipotizza un'origine virale, ma sembra che sia possibile anche un'eziologia esogena dovuta ad alcuni farmaci o endogena, causata da auto - antigeni e cancro. Gli studi più recenti tuttavia sembrano propendere per l'ipotesi che la pitiriasi sia una malattia autoimmune.

La pitiriasi rosea di Gibert può presentarsi in forme atipiche, accompagnate da orticaria, dalla presenza di vescicole, di macchie molto grandi che colpiscono anche le unghie e la mucosa orale. La diagnosi della forma semplice di pitiriasi rosea di Gibert viene effettuata con il semplice esame obiettivo, ma per le forme più rare va effettuata una diagnosi differenziale in particolare con la Tinea corporis e la dermatite seborroica.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail