Sport, la sedentarietà è la seconda causa di morte dopo il fumo

La sedentarietà è seconda solo al fumo di sigaretta come fattore di rischio di morte. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Vita sedentaria

Sport – Una vita sedentaria accorcia la vita, ed a quanto sembra sarebbe seconda solo al fumo d sigaretta come fattore di rischio per la mortalità. Sappiamo bene che fare sport aiuta a tenere alla larga il rischio di diverse gravi malattie, ma gli autori di uno studio pubblicato sulla rivista European Journal of Preventive Cardiology hanno voluto esaminare meglio i livelli di fitness e il loro effetto sulla durata della vita nel corso di quasi mezzo secolo. Lo studio è stato condotto dai membri della University of Gothenburg su un campione di 792 uomini, i quali sono stati seguiti per un periodo di 45 anni.

I partecipanti erano tutti uomini cinquantenni quando sono stati reclutati nel 1963, e grazie al lungo follow up, gli autori dello studio avrebbero constatato che a una bassa capacità aerobica sarebbe associato un aumento dei tassi di mortalità. L'effetto della scarsa capacità aerobica sul rischio di morte sarebbe stata seconda solo al fumo di sigaretta.

Negli ultimi anni, come spiega il Dr. Ladenvall della University of Gothenburg, grandi passi avanti sono stati fatti nel ridurre il numero dei fumatori. La prossima sfida è adesso quella di incoraggiare le persone a essere e rimanere attive.

via | MedicalNewsToday

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail