Chinetosi: cos’è e quali sono i sintomi

La chinetosi è un disturbo molto diffuso e frequente e può avere cause fisiologiche o psicologiche.

La chinetosi è anche conosciuta come mal d'auto o mal di mare

La chinetosi o cinetosi è un disturbo neurologico che si manifesta in seguito a movimenti ripetitivi o irregolari del corpo. La conosciamo meglio come mal d'auto, mal d'aria o mal di mare. Si tratta di un disturbo che colpisce alcune persone dopo un viaggio con mezzi di trasporto come l'aereo, l'automobile o la nave oppure dopo aver sollecitato il corpo in movimenti innaturali come il dondolio di un'altalena o il giro su una giostra.

Sebbene ciascuno di noi abbia provato la sensazione di vertigine o malessere dopo le montagne russe o l'alterazione delle percezioni dopo un lungo viaggio in auto o in aereo, si può parlare di chinetosi solo quando vengono coinvolti l'apparato vestibolare, che regola l'equilibrio, il sistema nervoso parasimpatico e alcuni aspetti psicologici.

La chinetosi infatti dipende dalle informazioni che arrivano dall'orecchio interno, dove ha sede l'apparato vestibolare e dai segnali visivi e propriocettivi, che riguardano la percezione del proprio corpo. Quando i segnali che arrivano dai vari sistemi sono contrastanti, si possono generare impulsi che stimolano il centro del vomito. A scatenare questa reazione possono incidere fattori psicologici come paure e ansie, difetti congeniti all'apparato vestibolare, l'abuso di sostanze, problemi gastrorintestinali o alla vista.

I sintomi della chinetosi sono principalmente nausea, vomito, vertigini, sonnolenza e senso di svenimento, ma possono prima di tutto presentarsi debolezza, pallore, confusione e ansia, mal di testa e salivazione aumentata. Esistono molti farmaci in commercio per prevenire e combattere i sintomi della chinetosi, ma in alcuni casi si consiglia una visita medica approfondita per escludere cause fisiche o psicologiche.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail