Livelli essenziali di assistenza, Beatrice Lorenzin presenta i nuovi Lea

Il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha spiegato i nuovi LEA, livelli essenziali di assistenza.

Beatrice Lorenzin su divieto scuola ai non vaccinati

Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha presentato i nuovi Livelli Essenziali di Assistenza, Lea, che indicano quali prestazioni sono garantite dal Servizio Sanitario Nazionale in tutte le regioni. Si parla di eterologa, parto senza dolore, vaccino contro la varicella e il pneumococco, ma anche screening alla nascita e aggiornamento dell'elenco delle malattie rare e croniche.

Beatrice Lorenzin rassicura le famiglie, sottolineando che il documento che presto avrà il via libera recepisce la legge 134 del 2015, in merito a diagnosi, cura e riabilitazione delle persone affette da autismo e all'assistenza alle famiglie: il nuovo testo va a sostituire quello del 29 novembre 2001 e assegna un codice ai malati rari per l'esenzione dalla partecipazione alla spesa sanitaria di 110 patologie rare, prima escluse, tra cui miastenia grave e sclerosi sistemica progressiva.

Inoltre esenta dal ticket 6 malattie croniche: Bpco, sindrome da talidomide, rene policistico, patologie renali croniche, celiachia ed endometriosi. Renato Botti, invece, sottolinea che gli 800 milioni stanziati per i nuovi LEA sono suddivisi in 600 milione aggiuntivi per assistenza distrettuale, di cui 380 per la specialistica e 153 per le protesi, e 220 per la prevenzione ovvero i vaccini

Via | Ansa

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail