Sindrome della bocca urente: cause, sintomi e terapie

La sindrome della bocca urente è un problema molto comune, ma il bruciore può essere causato da problematiche molto diverse.

Tumore cavo orale

La sindrome della bocca urente è un disturbo caratterizzato da un forte bruciore alla bocca. Il motivo per cui compare può avere cause molto diverse. Si parla di sindrome primaria quando le cause non sono note, secondaria quando invece è scatenata da condizioni mediche ben definite. Quali sono i problemi che possono favorire il bruciore della bocca?

Tra i fattori di rischio possiamo trovare problemi psicologici, secchezza delle fauci, protesi (e quindi o rigetto di un impianto o magari una complicanza dovuta a un intervento), carenze nutrizionali (una mancanza di vitamina C è una delle conseguenze primarie), danni ai nervi che controllano il gusto e il dolore nella lingua, allergie e bruxismo (digrignare i denti soprattutto nel sonno) e reflusso.

Come si diagnostica? Bisogna fare una serie di esami per trovare la causa. Gli esami tipici sono i test per le allergie, un esame completo del sangue, radiografie, test del reflusso e della saliva, colture orali oltre a una visita dal dentista in caso di impianto o intervento. La terapia è ovviamente strettamente connessa alla causa e quindi si potrebbero escludere i cibi che causano reazioni allergiche, verificare se c’è un’infezione alle gengive, assumere antidepressivi, seguire una terapia cognitivo-comportamentale e prendere dei farmaci anticonvulsivanti.

Via | Pazienti

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail