Che cos'è la dermatoporosi e quali sono le cause

Come si manifesta la dermatoporosi e che cos’è esattamente questa malattia molto diffusa tra le persone anziane.

Secondo studio

La dermatoporosi è una malattia cutanea, caratterizzata dalla fragilità della pelle che colpisce quasi un terzo delle persone anziani. Si tratta di una patologia dermatologica emergente che attacca la pelle rendendola sempre più sottile, così sottile che è destinata a rompersi, a creparsi, letteralmente a spaccarsi.

Colpisce soprattutto gli avambracci, il dorso delle mani, le gambe e si presenta come cute sottile, atrofica, chiazzata da macchie multiple color porpora e costellata da lesioni cicatriziali biancastre di forma stellata. Ci sono diversi stadi: si parte dal primario, che è il più diffuso ed p caratterizzato da naturale invecchiamento cutaneo, a quello più grave in cui i pazienti manifestano ematomi e necrosi.

Quali sono le cause? La patologia è causata da due fattori: l'esposizione prolungata ai raggi ultravioletti e una terapia cronica a base di steroidi. A questi bisogna aggiungere l’età e la predisposizione generica. La perdita di acido ialuronico è un problema importante. Ricordiamo che questa sostanza si dovrebbe ridurre naturalmente con il passare degli anni. Bisogna però prestare attenzione ai primi segnali, che sono secchezza, fragilità e sottigliezza.

È quindi molto importante fare prevenzione: applicando sempre una crema, possibilmente a base di acido ialuronico, esporsi correttamente al sole, evitare di fumare, seguire una dieta sana ed equilibrata.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail