Tumore al cervello, l'aspirina liquida può essere un'alternativa alla chemioterapia

Il tumore al cervello potrebbe essere contrastato da una terapia a base di aspirina liquida.

Cervello allenare

Per contrastare il tumore al cervello la nuova terapia potrebbe consistere nell’assunzione dell’aspirina in forma liquida, che sembrerebbe più efficace nella cura del glioblastoma. Una speciale versione di questo farmaco, detta 'IP1867B'con due ingredienti aggiuntivi (non rivelati) ha dato ottimi risultati (10 volte migliori alla chemio tradizionale, nell'uccidere le cellule tumorali secondo i risultati preliminari di uno studio condotto dall'Università inglese di Portsmouth.

La nuova formulazione del farmaco, sviluppata in collaborazione con una piccola start up di Manchester, ha la capacità di attraversare la barriera del sangue nel cervello che serve a proteggerlo, ma al tempo stesso può impedire ad alcuni farmaci di raggiungere il tumore e sconfiggerlo. Ora non bisogna attendere ulteriori test.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail