Usare troppo i social media aumenta il rischio di disturbi alimentari

L’uso eccessivo dei social network aumenta il rischio di soffrire di disturbi alimentari. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Social media

Usare troppo i social media potrebbe aumentare il rischio di soffrire di disturbi alimentari. Questo è quanto emerge da un nuovo studio condotto dai membri della University of Pittsburgh e pubblicato sul Journal of the Academy of Nutrition and Dietetics. Lo studio in questione rivela appunto che chi accede spesso ai social network vedrebbe aumentare il rischio di disturbi alimentari come anoressia nervosa, bulimia nervosa e binge eating, e soffrirebbe anche di un'immagine distorta del proprio corpo. Per giungere a tale conclusione, gli esperti dell'Università di Pittsburgh hanno arruolato un campione di 1.765 persone di età compresa tra 19 e 32 anni, e, per determinare quanto tempo trascorrevano sui social network, hanno chiesto loro di compilare un questionario.

Quindi, i ricercatori hanno incrociato i dati raccolti con quelli emersi da un altro questionario, volto a valutare il rischio di disturbi alimentari e la tendenza ad avere una visione distorta della propria immagine da parte dei partecipanti.

Ebbene, i risultati hanno mostrato che gli intervistati che trascorrevano più tempo sui social media avrebbero corso un rischio 2,2 volte maggiore di soffrire di disturbi alimentari o di preoccuparsi eccessivamente del proprio corpo.

via | Healthnewsline.net

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail