Vedove ma in salute: le donne non sposate sono meno fragili

Lo svela uno studio italiano

vedove fragilità

In uno studio pubblicato sul Journal of Women's Health un gruppo di ricercatori dell'Università e del CNR di Padova hanno scoperto che le donne vedove godono di miglior salute rispetto a quelle sposate.

Lo stato civile è tradizionalmente associato a un minor rischio di disabilità e decesso. Questo studio – che ha previsto di monitorare per quattro anni lo stato di salute di un gruppo di uomini e donne di età superiore ai 65 anni – ha confermato il fenomeno nel caso degli uomini, Nel caso delle donne, invece, essere vedove è associato a un rischio significativamente inferiore di diventare fragili.

Questo studio

ha commentato Susan Kornstein, direttore responsabile del Journal of Women's Health e direttore esecutivo dell'Institute for Women's Health della Virginia Commonwealth University,

aggiunge dettagli alla nostra comprensione di come lo stato civile influenzi la comparsa della fragilità negli anziani, ma rivela sorprendenti differenze di genere.

Via | EurekAlert!
Foto | Pixabay

  • shares
  • Mail