Dolore, è efficace il cerotto a impulsi elettromagnetici

La prova in uno studio italiano

dolore cerotto

La nuova arma contro il dolore potrebbe essere un cerotto che non rilascia farmaci, non riscalda e nemmeno raffredda come altri prodotti disponibili sul mercato. Il nuovo cerotto antidolorifico può infatti essere utilizzato per una terapia a base di impulsi elettromagnetici in grado di interrompere i segnali di dolore.

La sua efficacia è stata dimostrata da uno studio pubblicato su Rheumatology da un gruppo di ricercatori dell'Università di Messina guidato da Gian Luca Bagnato, della Divisione di Medicina Interna. Dalle sperimentazioni è emerso che l'uso del cerotto (battezzato ActiPatch) riduce significativamente il dolore, migliora le condizioni fisiche e aiuta a ridurre l'assunzione di Fans, farmaci antinfiammatori utilizzati contro le sindromi dolorose.

I ricercatori di Messina hanno testato ActiPatch contro il dolore associato all'artrosi del ginocchio. Il cerotto era già stato fatto provare a più di 850 consumatori colpiti da dolore cronico, dimostrandosi efficace anche in caso di sintomatologia dolorosa derivante da problemi molto diversi fra loro.

Cerotto ActiPatch: quando è efficace?

Il cerotto ActiPatch è stato fatto testare a 856 consumatori con dolore cronico. Ne è emerso che è efficace in caso di:



  • dolore cronico all'anca (82% dei casi)

  • dolore cronico al ginocchio (80% dei casi)

  • dolore cronico alle spalle (80% dei casi)artrosi (80% dei casi)

  • artrite reumatoide (80% dei casi)

  • mal di schiena cronico (76% dei casi)

  • fibromialgia (75% dei casi)

  • dolore neuropatico (69% dei casi)


 


 


 

Via | ActiPatch; Rheumatology; Rehab Management

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail