Spotting, 8 possibili cause da non sottovalutare

Quali sono le possibili cause dello spotting? Scopriamole insieme.

Spotting

Spotting: quali sono le cause? Lo spotting non è altro che la perdita di sangue fuori dal ciclo mestruale, ed è un fenomeno che può nascondere problemi allarmanti, ma che po’ anche non implicare alcuna causa patologica. Ma quali saranno le possibili cause dello spotting?

Scopriamole insieme:

  • Avete smesso di prendere la pillola anticoncezionale oppure avete cominciato a prenderla: quando iniziate o smettete di prendere la pillola, potrebbe esservi uno squilibrio nei livelli di estrogeni, e ciò potrebbe causare le perdite di sangue, che dovrebbero sparire nell’arco di qualche mese. Se ciò non dovesse accadere, consultate il medico.
  • Avete dimenticato di assumere una o più pillole anticoncezionali
  • Avete assunto pillole contraccettive di emergenza
  • Siete troppo stressate: lo stress può aumentare la produzione di cortisolo, che a sua volta può causare il rilascio di estrogeni e progesterone, che porta a periodi irregolari e perdite di sangue
  • Avete dei fibromi uterini: se le perdite di sangue sono accompagnate da dolore pelvico e dolore durante i rapporti, non esitate a consultare un medico
  • Soffrite di ipotiroidismo
  • Siete in dolce attesa: se avete avuto rapporti sessuali non protetti, le perdite di sangue lontano dal ciclo potrebbero indicare una gravidanza
  • Siete in fase di ovulazione

via | TheHealthSite

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail