Protesi su misura stampate in 3D: succede a Bologna

Inaugurata nuova piattaforma al Rizzoli

protesi 3d stampate

A Bologna le protesi vengono stampate in 3D. A renderlo possibile è una nuova piattaforma inaugurata ieri all’Istituto Ortopedico Rizzoli alla presenza del direttore generale della struttura, Francesco Ripa di Meana, del sindaco di Bologna, Virginio Merola, e del presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini.

E’ stata proprio la Regione, insieme al Ministero della Salute, a finanziare la realizzazione della piattaforma, per un totale di ben 2 milioni e 360 mila euro investiti nel progetto. Il risultato è stato battezzato “Bioprinting” e consiste in un sistema che acquisendo immagini radiologiche mediante Tac Dual Energy permette di stampare in 3D le protesi utilizzando diversi tipi di materiale.

Con queste potenzialità

spiegano dall’Istituto

si potranno effettuare progetti di ricerca con l’obiettivo di identificare i costrutti migliori per applicazioni di medicina rigenerativa dell’apparato muscolo-scheletrico e maxillo-facciale, cui faranno seguito specifiche applicazioni sui pazienti.

Via | Istituto Ortopedico Rizzoli
Foto | Pixabay

  • shares
  • Mail