Allergie nei bambini, più vitamina D per ridurre il rischio

Assumere le giuste quantità di vitamina D può ridurre il rischio di allergia per i bambini. Ecco cosa emerge da una nuova ricerca.

Allergie vitamina D

Allergie nei bambini: i rischi si riducono grazie alla vitamina D? A suggerirlo è uno studio condotto dai membri della University of Auckland e pubblicato sulla rivista Allergy, secondo cui assumere integratori di vitamina D in gravidanza, e durante l'infanzia del bambino, potrebbe contribuire a ridurre il tasso di allergia alla polvere nei piccoli.

Nel nostro studio clinico di integrazione di vitamina D durante la gravidanza e l'infanzia, abbiamo dimostrato che quando questi supplementi sono stati somministrati nella mamma a cominciare dalle 27 settimane di gestazione, e poi proseguiti nel bambino fino all’età di sei mesi, hanno impedito la sensibilizzazione del bambino agli acari della polvere

spiegano gli autori della ricerca, secondo cui gli integratori di vitamina D potrebbero ridurre anche il rischio di asma nei bambini.

Un aspetto interessante è che gli effetti che abbiamo visto sono stati misurati un anno dopo che la supplementazione di vitamina D era terminata, e ciò implica che la vitamina D ha causato qualche cambiamento nel sistema immunitario del bambino mentre sviluppava nell’utero e durante la prima infanzia.

via | MedicalXpress

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail