Stanchezza, 7 possibili cause da non sottovalutare

Siete sempre molto stanchi? Ecco quali sono alcune cause patologiche da non sottovalutare.

Stanchezza: quali sono le possibili cause? Generalmente, quando attraversiamo un periodo stressante, è normale avvertire un po’ di stanchezza in più. La stanchezza generale può essere causata anche da diete drastiche, disidratazione, eccessivo esercizio fisico, dall'assunzione di alcuni farmaci a disturbi come depressione, infezioni e così via.


Ecco quali sono le altre cause patologiche dell’eccessiva stanchezza:

  • Sindrome da stanchezza cronica: questa condizione non è causata da sforzo e non migliora con il riposo. La causa non è ancora nota
  • Ipotiroidismo: può causare mancanza di energie e stanchezza, aumento di peso e dolori muscolari
  • Anemia: è una delle cause più comuni dell’eccessiva stanchezza. Altri sintomi sono vertigini, mancanza di respiro durante l'esercizio fisico, tachicardia, dolore al petto, pallore, mal di testa, problemi cognitivi
  • Disturbi respiratori: oltre alla stanchezza, la BPCO può causare mancanza di respiro, senso di oppressione al torace, tosse e freddo.
  • Diabete: questa malattia causa sintomi come stanchezza e sete eccessive, aumento della minzione e problemi di peso
  • Malattie del cuore: stanchezza o mancanza di respiro quando si fa sport o durante lo svolgimento di attività quotidiane come la pulizia della casa, fare la spesa o camminare piedi possono essere un segno precoce di malattie cardiache.
  • Cancro: la stanchezza eccessiva è un sintomo comune anche in molti tipi di tumori. Questa fatica è spesso accompagnata da mancanza di appetito e perdita di peso, e può essere accentuata da trattamenti come la chemioterapia, la radioterapia ed altre cure.

via | Speedyremedies.com

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail