Piede d'atleta, quali sono le cause e come prevenirlo

Che cos'è il piede d'atleta? Ecco quali sono le cause, come si presenta e come possiamo prevenire il disturbo.

Piede d'atleta

Il piede d'atleta è un disturbo che solitamente colpisce chi pratica sport, ma non solo: la Tinea Pedis o tigna del piede è una malattia contagiosa provocata da un gruppo di funghi dermatofiti. La micosi del piede colpisce gli sportivi, chi suda molto, chi frequenta luoghi pubblici caldi e umidi come palestre, piscine, docce, visto che la trasmissione avviene per contatto con frammenti di pelle del malato che si staccano e si disperdono nell'ambiente.

Il piede d'atleta colpisce maggiormente le persone con difese immunitarie basse, mentre alcune malattie come l'AIDS, il diabete, le dermatiti e le disfunzioni circolatorie possono favorire la malattia. Anche il caldo e l'umido delle scarpe può aumentare l'incidenza, così come cattive abitudini come camminare scalzi, indossare scarpe strette o che non lasciano traspirare il piede.

La malattia si presenta con un eritema, cute arrossata, che dà prurito, ma anche con desquamazione tra le dita del piede, ispessimento cutaneo, prurito. Non appena vi accorgete del disturbo, è bene contattare il medico che vi prescriverà delle pomate antimicotiche, ma ci sono dei modi per prevenire il piede d'atleta:


    usate solo scarpe traspiranti
    lavate ogni giorno i piedi e asciugateli con cura, soprattutto tra le dita
    cambiate spesso le calze e lavatele con cura
    fate asciugare le scarpe se sono bagnate
    usate calze in cotone naturale
    non camminate scalzi in ambienti pubblici
    non indossate scarpe strette
    proteggete i piedi per non contagiare altre persone

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail