Cataratta, meno rischi grazie alla vitamina C

Una maggiore assunzione di vitamina C, aiuta a tenere alla larga il rischio di cataratta. Ecco cosa emerge da una nuova ricerca.

Cataratta vitamina C

Cataratta - Una maggiore assunzione di vitamina C, aiuta a tenere alla larga il rischio di cataratta. Questo è quanto emerge da uno studio condotto dai membri del King College di Londra su un campione di partecipanti gemelli, studio volto ad esaminare in che misura i fattori genetici e ambientali influenzano la progressione della cataratta. Lo studio, pubblicato sulla rivista Ophthalmology, è stato infatti condotto su un campione di 324 coppie di gemelli di sesso femminile. I ricercatori hanno analizzato il livello di opacità del cristallino e l’assunzione di vitamina C da parte delle partecipanti.

Esaminando i dati raccolti, sarebbe emerso che una maggiore assunzione di vitamina C sarebbe associata a una riduzione del 33% del rischio di progressione della cataratta dopo gli 10 anni.

Come sottolineano gli autori della ricerca, il fluido negli occhi ha un alto contenuto di vitamina C, ed un maggiore apporto di vitamina C attraverso l'alimentazione potrebbe dunque aumentare la quantità di tale fluido oculare, proteggendo appunto il soggetto dalla progressione della cataratta.

I risultati di questo studio potrebbero avere un impatto significativo, in particolare per l'invecchiamento della popolazione mondiale, suggerendo che semplici cambiamenti nella dieta come l’aumento dell'assunzione di frutta e verdura come parte di una dieta più sana, potrebbe aiutare a proteggerli da cataratta.

spiegano gli autori dello studio, che specificano inoltre:

Non abbiamo trovato un rischio significativamente ridotto per le persone che hanno assunto compresse di vitamine, quindi sembra che una dieta sana sia migliore degli integratori.

via | MedicalXpress

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail