Disturbo dissociativo dell'identità, 5 sintomi da non sottovalutare

Quali sono i sintomi del disturbo dissociativo dell'identità? Ecco i 5 segnali da non trascurare.


Woman with worried stressed face expression brain melting into lines

Il disturbo dissociativo dell’identità o della personalità è un problema importante, che può manifestarsi come grave e cronico. Questa patologia fa sì che le persone cambino frequentemente personalità (ovvero il modo in cui ci si pone nei confronti delle altre persone, in cui si pensa e si agisce). Questo problema, classificato tra i disturbi post traumatici, si manifesta con i seguenti sintomi:


  • Amnesia dissociativa, che si riferisce all’incapacità di richiamare informazioni personali importanti della propria storia di vita, ma anche di accedere al ricordo di azioni e compiti quotidiani.
  • Dissociazione di pensieri, emozioni, corpo o identità: si possono avere personalità multiple.
  • Depersonalizzazione (tipico di chi ha subito abusi da piccolo): ci si sente un osservatore esterno rispetto al proprio corpo e alla propria mente
  • Frammentazione dell’identità


  • Fuga dissociativa: il malato si allontana improvvisamente e inaspettatamente dal proprio ambiente e non riesce a ricordare il proprio passato né chi è ed a volte si costruisce una nuova identità.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail