Prurito del cuoio capelluto, le cause che non ti aspettavi

Avete spesso prurito al cuoio capelluto? Ecco quali sono le possibili cause che forse non immaginavate.

Prurito del cuoio capelluto

Prurito del cuoio capelluto: quali sono le cause di questo problema? Il prurito al cuoio capelluto può essere una condizione estremamente frustrante che va affrontata in modo corretto. Per trattare il problema nel modo giusto, è però importante conoscere la causa che lo ha scatenato.

Ecco alcune cause che forse non immaginavate:

  • Diabete: questa condizione può causare diversi problemi della pelle, che potrebbe essere più secca e prudere fastidiosamente. Tenendo sotto controllo il diabete, il prurito diminuirà.
  • Fuoco di Sant'Antonio: questa condizione potrebbe provocare prurito al cuoio capelluto, nel caso in cui le lesioni o le bolle si formino sul viso e sulla testa. In presenza di tale condizione, dovrete consultare il dermatologo per trovare sollievo.
  • Psoriasi del cuoio capelluto: questa condizione provoca prurito intenso e può provocare forfora, perdita di capelli e arrossamento.
  • Alopecia cicatriziale: si tratta di un gruppo di malattie croniche che può provocare prurito e perdita di capelli.

via | TheHealthSite

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail