Studiare senza libri, il cervello carica le informazioni con in Matrix

Un software per passare tutte le informazioni direttamente al nostro cervello: è allo studio nei HRL Laboratories.

Studiare

Studiare può essere fatica e sacrificio. Sono pochi i fortunati che riescono ad apprendere a una prima lettura e spesso è un apprendimento superficiale. Nel futuro, però, potrebbe esserci un nuovo metodo per imparare senza libri e soprattutto senza sudare sui libri. Lo testimonia uno studio dei ricercatori degli HRL Laboratories, con sede in California, sulla stimolazione cerebrale. Questi scienziati, infatti, avrebbero messo a punto un simulatore che può alimentare le informazioni direttamente nel cervello di una persona, esattamente come accadeva nel film cult "Matrix"

Come funzionerà? Deve essere realizzato un congegno attaccato da attaccare alla testa: le informazioni saranno passate semplicemente nel sonno. Durante lo studio pilota i primi risultati ci sono già stati. Ora deve essere sviluppato un software avanzato in grado di trasmettere le informazioni direttamente al cervello. Secondo il dottor Matthew Phillips, tra gli autori:

"Quando si impara qualcosa il cervello cambia fisicamente e si scopre che alcune sue funzioni, come il linguaggio e la memoria, si trovano in regioni molto specifiche. La stimolazione cerebrale potrebbe servire anche per implementare attività come imparare a guidare, prepararsi agli esami e apprendere le lingue".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail