Cervello, come stimolare la creatività a colazione

I consigli di un nutrizionista

Quando si vuole stimolare la creatività, per il cervello il mattino ha l’oro in bocca. La colazione corrisponde infatti al pasto della giornata in cui la corteccia cerebrale, sede proprio della creatività, sembra registrare il suo picco di attività. A confermarlo è un’analisi promossa dall’Osservatorio AIDEPI-DOXA “Io comincio bene”, secondo cui le prove scientifiche a disposizione suggeriscono che la luce delle prime ore della giornata esercitino un effetto stimolante sull’attività del cervello.

Non solo, la prima colazione, intesa come rituale, mette in moto meccanismi che favoriscono la creatività.

Sedersi, sorseggiare un cappuccino, rosicchiare o inzuppare un biscotto, aiuta a lasciar fluire i ricordi della notte ed iniziare ad immaginare la giornata, magari prendendo ispirazione anche dalla lettura quotidiana del giornale, che ti consegna lo stato dell’arte del mondo e ti carica di pensieri, ispirazioni, materia, che ti accompagnerà durante tutta la giornata

osserva Danilo Gasparini, docente di Storia dell’Alimentazione all’Università di Padova.

Per potenziare la creatività può quindi essere utile favorire l’attività del cervello proprio a colazione. Scopri come farlo sfogliando la gallery in apertura di questo post!

Via | Comunicato stampa

  • shares
  • Mail