Ipertensione, giovani a rischio a causa del binge drinking

Il binge drinking aumenta il rischio di ipertensione. Ecco cosa emerge da una nuova ricerca.

Binge drinking Ipertensione

Ipertensione - Il binge drinking è un comportamento davvero dannoso per la salute, aumenta il rischio di sviluppare malattie del fegato, danni neurologici, disfunzioni sessuali, peggiora i sintomi del diabete, e secondo uno studio condotto dai membri della University of Montreal in Canada, aumenta anche il rischio di soffrire di ipertensione più avanti nella vita. Lo studio, pubblicato sul Journal of Adolescent Health, è stato condotto su un campione di 756 persone. Gli esperti hanno valutato il consumo di alcol da parte dei partecipanti, e a distanza di 4 anni hanno valutato sia i loro livelli di consumo di alcol che la pressione sanguigna.

Analizzando i dati raccolti, il team ha scoperto che i cosiddetti Binge drinkers regolari presentavano una condizione nota come pre-ipertensione, e ciò aumenta il loro rischio di sviluppare ipertensione, che a sua volta può causare malattie cardiache e morte prematura.

Ulteriori indagini saranno adesso necessarie per scoprire quali sarebbero i livelli della pressione sanguigna se si continuasse sulla strada del Binge Drinking, e quali sarebbero se – al contrario – le abitudini relative al consumo di alcool dovessero migliorare.

via | MedicalNewsToday

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail