Fenomeno di Raynaud, cause e prevenzione

La circolazione rallenta in alcune zone del corpo a seguito di sbalzi termici? Potrebbe essere il fenomeno di Raynaud.

Raynaud's Disease

Il fenomeno di Raynaud è quel fenomeno che causa un interruzione momentanea dell’apporto sanguigno in alcune zone periferiche dell’organismo. Questa condizione si manifesta per dei vasospami scatenati da fenomeni come sbalzi termici o forti emozioni. Le aree più colpite sono mani e piedi, ma si piò estendere anche al viso, soprattutto alle orecchie e al naso. Nei casi più gravi, la riduzione della circolazione a livello delle dita può diventare cronica e portare alla formazione di ulcere.

Se il fenomeno di Raynaud si presenta in maniera isolata, ovvero senza un’apparente causa come il freddo, potrebbe nascondere un disturbo più grave ed essere la spia di una patologia sistemica associata come Sclerodermia, Sindrome di Sjogren, Malattia mista del connettivo, Lupus Eritematoso Sistemico, Dermatomiosite/ Polimiosite o Artrite reumatoide.

Quali sono i sintomi più comuni sono? Possiamo assiste a gonfiore e formicolio, mutamenti di colore, perdita di sensibilità e dolore sordo o pulsante alle estremità. Infine, si possono anche presentare delle ulcerazioni. Sono più colpite le donne degli uomini e ci sono degli stili di vita che possono influenzare questo problema, come il fumo, alcuni lavori, che prevedono uso continuato di martelli pneumatici.

La principale cura è la prevenzione: evitare gli sbalzi termici, abolire il fumo ed evitare gli stress emotivi, sospendere alcuni farmaci – se si stanno assumendo - come la beta bloccanti e pillola anti-concezionale e fare un po’ di sport. La terapia medica comprende vasodilatatori e prostanoidi.

Via | San Raffaele; Humanitas

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail