Dormire con la bocca aperta aumenta il rischio carie?

Respirare con la bocca durante il sonno potrebbe aumentare il rischio di carie? Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Dormire con la bocca aperta

Dormire con la bocca aperta aumenta il rischio carie. A suggerirlo sarebbe un nuovo studio condotto dai membri della University of Otago, che hanno esaminato un campione di 10 volontari sani, ai quali è stato chiesto di indossare una clip sul naso, in modo da essere costretti a respirare con la bocca durante la notte. I ricercatori hanno analizzato i livelli di Ph nella bocca dei partecipanti, ed hanno constatato che il pH medio registrato durante il sonno con la respirazione con la bocca sarebbe stato leggermente più acido rispetto a quello registrato durante la respirazione nasale.

Un ambiente orale più acido può favorire l'erosione dello smalto dei denti e lo sviluppo della carie, come sottolineano gli stessi autori dello studio, pubblicato sul Journal of Oral Rehabilitation.

I nostri risultati supportano l'idea che la respirazione con la bocca può effettivamente rappresentare un fattore causale per le malattie dentali

concludono gli esperti

quali l'erosione dello smalto e la carie.

via | Medicalxpress.com

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail