Cos'è il TSH Reflex, a cosa serve e cosa significa se è alto o basso

Il TSH Reflex è un esame che serve per monitorare il dosaggio di TSH nel sangue, un ormone prodotto ipofisi anteriore

tsh.jpg

Con il termine TSH si indica un ormone tireotropo secreto dalle cellule tireotrope dell'ipofisi anteriore. La determinazione di questo ormone è essenziale nella diagnostica tiroidea e costituisce il primo test da richiedere nel paziente con sospetta patologia tiroidea. Le concentrazioni sono importanti per individuare ipotiroidismo primitivo e l’ipertiroidismo.

Il TSH reflex (TSH riflesso o TSH-r) è il protocollo diagnostico attraverso cui si misura il dosaggio ematico. Se il TSH reflex è basso, cioè inferiore a 0.5 mIU/l, viene dosata anche la tiroxina (T4) nella sua forma libera fT4, e poi nel caso questa rientri nei valori normali, anche la triiodotironina (T3).

Se invece dovesse registrarsi un TSH reflex alto, cioè superiore a 4 mIU/l, vengono aggiunti i dosaggi di tiroxina libera fT4 e gli anticorpi anti tireoperossidasi (anti-TPO). Un TSH relfex (TSH-r) con valori normali non richiede l’esecuzione di ulteriori esami.

Come viene fatto il prelievo? È un semplice esame del sangue: dovrebbe essere fatto di prima mattina a digiuno. È importante segnalare eventuali trattamenti in corso. Esistono dei farmaci infatti che possono interferire con il dosaggio, quali sono? Corticoidi, serotoninergici, dopaminergici, oppiacei, somatostatina, somatotropina, metoclopramide, sulpiride e noradrenalina.

Via | Pazienti / Doctissimo / Clinica Cellini / Esamievalori

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail