L'asma aumenta il rischio di fuoco di Sant'Antonio

L'asma può aumentare il rischio di soffrire del Fuoco di Sant’Antonio? Ecco cosa emerge da una nuova ricerca.

Asma herpes zoster

L'asma aumenta il rischio di avere il Fuoco di Sant'Antonio. A suggerirlo è uno studio basato sulla popolazione e condotto dai membri della Mayo Clinic. Il Fuoco di Sant'Antonio (herpes zoster) è provocato dal virus varicella zoster - lo stesso che provoca la varicella. Chiunque abbia avuto la varicella, può dunque sviluppare l’herpes zoster. Confrontando la frequenza del problema dell’asma in un campione di 371 pazienti con diagnosi di herpes zoster, con un campione di 742 pazienti del gruppo di controllo che non soffrivano di asma, gli esperti hanno constatato che dei 371 pazienti del primo gruppo, 87 (ovvero il 23%) hanno sofferto di asma, rispetto ai 114 (15%) del secondo gruppo.

Utilizzando un metodo statistico chiamato Regressione logistica, gli autori dello studio apparso sul Journal of Allergy and Clinical Immunology, hanno dunque calcolato che gli adulti con asma corrono un rischio maggiore del 70% di soffrire del Fuoco di Sant'Antonio, rispetto a quelli che non soffrono di asma.

Inoltre, gli esperti hanno anche trovato un legame tra dermatite atopica e un più alto rischio di herpes zoster.

Foto | da Flickr di Jenn Durfey
via | Medicalnewstoday.com

  • shares
  • Mail