Scoperto il killer molecolare della Sla: ecco chi uccide i neuroni

Con la Sla le persone vanno incontro a una graduale paralisi che porta alla morte: è stato identificato il killer molecolare responsabile di uccidere i neuroni del movimento.

Diagnostic form with diagnosis Amyotrophic lateral sclerosis (ALS) and pills.

Nuove scoperte in campo scientifico. Si aprono delle strade alternative per lo studio di farmaci per curare la sclerosi laterale amiotrofica (Sla), conosciuta anche come morbo di Lou Gehrig, e nota malattia neurodegenerativa fatale. A segnare il punto sono i ricercatori della University of North Carolina School of Medicine (Usa) che hanno identificato il «killer» molecolare che uccide i neuroni del movimento.

Si tratta di un aggregato di proteine estremamente instabile e reattivo, che «avvelena» il sistema nervoso centrale portando alla paralisi. Per gli autori, questa ricerca potrebbe rappresentare un passo cruciale verso lo sviluppo di farmaci in grado di fermare la formazione dei grumi proteici e la progressione della malattia. Nikolay Dokholyan, tra gli autori dello studio, ha commentato:

"Uno dei più grandi enigmi dell'assistenza sanitaria è come affrontare le malattie neurodegenerative: a differenza di molti tipi di cancro e di altre patologie, al momento non abbiamo armi in grado di ostacolarle. Questo studio è un grande passo avanti, perché mette in luce l'origine della morte del motoneurone e potrebbe essere molto importante per la scoperta di nuovi farmaci".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail