Ipertensione, donne più a rischio con la sindrome premestruale?

Le donne che soffrono della sindrome premestruale, corrono maggiori rischi di avere la pressione alta. Ecco cosa emerge da una nuova ricerca.

Ipertensione donna

Ipertensione: la sindrome premestruale potrebbe aumentare i rischi? A suggerirlo è uno studio condotto dai membri della Harvard School of Public Health e della Massachusetts University, secondo cui le donne con sintomi moderati o gravi della sindrome premestruale, correrebbero un rischio maggiore del 40% di sviluppare ipertensione nei successivi 20 anni, rispetto alle donne che vivono i sintomi mestruali in maniera meno dolorosa.

Questo sarebbe il primo studio su larga scala che suggerisce l’esistenza di un collegamento fra la sindrome premestruale e il rischio di malattie croniche future. Per analizzare la questione, gli esperti hanno esaminato un campione di 3.500 donne, le quali sono state seguite per un periodo di 20 anni. Un terzo delle partecipanti ha sofferto di sintomi della sindrome pre-mestruale, mentre le altre donne non hanno sofferto di tali sintomi.

Dopo aver seguito il campione per 20 anni, gli esperti avrebbero constatato che le donne che soffrivano di sindrome premestruale correvano rischi maggiori di soffrire di pressione alta, ed i rischi sarebbero stati ancor più significativi se i sintomi della sindrome premestruale erano comparsi in giovane età.

via | News-medical.net, Agi

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail