Cos'è la scoliosi, i sintomi e la cura

Cos'è la scoliosi? Scopriamo insieme come si presenta questa patologia, quali sono i sintomi da tenere in considerazione e quali le possibili cure.

La scoliosi è una curvatura anormale della colonna vertebrali: se la scoliosi lieve non ha praticamente conseguente, i pazienti con scoliosi gravi possono provare dolore ed essere limitati nei movimenti. Le cause della scoliosi sono diverse: malformazioni congenite della colonna vertebrale, malattie genetiche, problemi neuromuscolari, spina bifida, distrofia muscolare, atrofia muscolare spinale, tumori. Nella maggior parte dei casi, le cause non sono chiare.

Quali sono i sintomi della scoliosi? I pazienti che ne soffrono possono avere le spalle ad altezze diverse, la testa che non è centrale rispetto al bacino, anca prominente, fianchi irregolari, cute diversa nella parte della schiena dove c'è la colonna vertebrale, corpo inclinato da un lato, prominenza delle coste, che possono essere ad altezze diverse.

Pediatrician examining little girl with back problems.

Una volta diagnostica la scoliosi, il medico può valutare il trattamento da utilizzare per poter curare il paziente. Di sicuro anche in caso di scoliosi lievi, chi ne è affetto deve effettuare visite mediche regolari, per poter capire se la situazione è migliorata, si è mantenuta stabile o è peggiorata. Quando la curvatura della colonna vertebrale è di 25-40 gradi e aumenta, si possono usare dei tutori ortopedici.

Si può anche intervenire chirurgicamente, soprattutto in caso di curvature superiori ai 45 gradi in età adulta o nel caso in cui il tutore ortopedico non sia riuscito a correggere e fermare la curvatura. Chirurgicamente si può intervenire sia per evitare che la situazione peggiori, sia per correggere la deformità.

Via | Medtronic

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail