Ospedali italiani: migliorano le cure, diminuiscono gli interventi inutili

Gli ospedali italiani sono spesso bollati come eccellenze purtroppo non in tutte le Regioni è così. Ecco cosa dice il Piano Nazionale Esisti 2015.

Gli ospedali italiani sono sempre più efficienti, anche se il divario tra le Regioni è ancora troppo forte. Questa è la tesi che si può ricavare dal Piano Nazionale Esiti 2015, stilato dall’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali (AgeNaS) e presentato al Ministero della Salute.

Sono notevolmente migliorate le cure, soprattutto nei campi ortopedici e chirurgici, è stata confermata una riduzione dei ricoveri e degli interventi inappropriati per condizioni come la broncopneumopatia cronica, le complicanze del diabete negli adulti, asma e gastroenterite nei bambini e interventi di tonsillectomia.

In calo i cesarei ma continuiamo ad avere la maglia nera in Europa, mentre aumentano i ricoveri per la chirurgia del tumore al colon, ma diminuisce lievemente la mortalità. Meno della metà degli ospedali italiani raggiunge la soglia minima del numero di ricoveri per tumori fissata dalle linee guida internazionali. Un dato collegato con la qualità delle cure.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail