Dieta alcalina, 9 regole da seguire

Quali sono le regole della dieta alcalina per provare a seguire il regime alimentare studiato da Robert Young.

La dieta alcalina è il regime dimagrante in questo momento più in voga. Soprattutto da quando l’ex super top model Elle MacPherson si è mostrata con il fisico di una ventenne in occasione del suo 51esimo compleanno (ha pure due figli) rivelando di essere una sostenitrice della dieta alcalina. Notizia che ha poi smentito, ma ormai aveva già fatto il giro di tutti i media. Che cos’è? È un programma che si basa sull'idea che gli alimenti possono alterare l'acidità o alcalinità (il pH) dell'organismo. Ecco le regole per seguirla:


  • I cibi alcalini sono quelli che "producono" la cenere alcalina e sono calcio, magnesio, e potassio.
  • I cibi che, una volta bruciati, lasciano una cenere acida sono: proteine, fosfati e zolfo.
  • Gli ortaggi sono i migliori alimenti che rendono alcalino il ph dell'organismo, meglio se "verdi".


  • Tutta la frutta è consentita dalla dieta alcalina perché ristabilisce il ph dei liquidi corporei.
  • Sono da evitare le proteine animali perché aumentano l’acidità nel corpo.
  • Si può mangiare pesce perché riequilibra il pH del corpo.
  • Non è una dieta vegetariana.
  • Consumare legumi, soprattutto i fagiolo.
  • Bisogna bere tanta acqua del rubinetto opportunamente ionizzata per renderla alcalina.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail